ccv2020 mascherina protettiva

                                                                         CCV20 Masherina in plastica

CERCO SPONSOR / SOCI
A seguito delle problematiche derivanti dalla contaminazione del COD19, il Virus che ha già’ provocato migliaia di morti nel mondo , ho pensato a un tipo di maschera protettiva per contenere ulteriori contagi. Ho quindi avuto modo di osservare la varie maschere in commercio, elaborando una soluzione meno inquinanti e di maggiore protezione e maggiore efficacia nella sua protezione.

Che cosa è la CCV20 ? E’ una mascherina protettiva (non a uso ospedaliero, non certificata), che può’ essere tutti i giorni ed essere riutilizzata  una volta sostituito il filtro usa e getta, pulendo con un antibatterico  il corpo plastico  con Alcool 75%. La semplicità di questa idea innovativa, è il cambio del filtro che avviene in meno di 5 secondi con due dita.

Nasce una idea che da  lavoro ! Scopo di questa idea, è anche quella di creare associazione /impresa con cui potere avviare una struttura Profit atta a creare una attività indipendente, al fine in primis di garantire la creazione di questa nuova tipologia di mascherine e studiarne di nuove, a prezzi davvero molto contenuti e con un impatto inquinante sull’ambiente davvero minimo, rispetto i quintali che ce ne sono già in circolazione. la mia mascherina è innovativa.

Cosa mi serve per iniziare ? Mi servono persone che vogliono e possono investire in denaro o che vogliano mettere a disposizione loro attrezzature o tempo. Facendo una stima a spanne, penso che possano bastare tra i 15 e 20 mila euro.

Cosa devo farci con questo denaro? voglio creare attrezzature e una struttura, e per fare questo: – Costruzione di  stampo in Acciaio a 4 impronte (mascherine) per materie plastiche per i tre particolari che la compongono. Li progetterei io stesso; – Costo per l’acquisto del materiale iniziale dei due tipi di polimeri (plastica); – Ordine iniziale dei vari tessuti – costo per la realizzazione di un dima di taglio per i filtri (all’interno del corpo) – costo per la realizzazione di una dima per l’incollaggio del materiale all’interno della maschera anti goccia. Cosa produco? Quindi si possono stampare alcune centinaia di maschere al giorno. Si può’ creare una piccola  catena di assemblaggio pezzi. Prevedo, che si  montino 1 maschera completa in 1 minuto. Con queste lavorazioni si  possono vendere ed esportare mascherine sicure che nel frattempo saranno omologate o messe in circolazione ad un prezzo sempre più’ basso man mano che aumentano gli ordini. Dott. Per. Ind. Alberto Cusumano contattami !